fbpx

Sfruttare Instagram per promuovere l’eCommerce

Si tratta del social più amato tra i più giovani, tanto che, per alcune fasce d’età, in poco tempo si è sostituito a Facebook. È proprio per questa sua rapida ascesa che le aziende e altri soggetti che fanno business stanno sempre di più comprendendo l’importanza di attuare una strategia di Instagram marketing per arrivare a target specifici.

Oltre alle semplici strategie di promozione, questo social è un mezzo efficace per chi è alla ricerca di generare azioni concrete di vendita. Infatti, in molti casi i brand utilizzano Instagram proprio come se fosse una piattaforma eCommerce, grazie ai tool e alle funzionalità del social, appositamente pensati dai marketer.

Alla base della nuova tendenza di acquisto direttamente da Instagram, ci sono due importanti dati da tenere in considerazione:

  1. la crescita inarrestabile del social, che conta più di un miliardo di utenti mensili attivi;
  2. il crescente successo degli acquisti online, soprattutto quelli da mobile. Ad esempio, negli Stati Uniti, ci sono circa 96% di consumatori online.

Questi dati ci aiutano a comprendere il motivo per cui il 60% degli instagramer dica di aver scoperto un prodotto su questo social, o attraverso il brand che segue, o attraverso i post di influencer o di altri utenti comuni.

Ottimizzare un profilo Instagram per eCommerce

Il mezzo con cui le aziende hanno a che fare è sicuramente potente. Ma come si ottimizza un profilo Instagram per l’eCommerce? Come in ogni buona strategia social che si rispetti, bisogna alternare post promozionali con post più generici che stimolino l’interazione dei follower e contribuiscano a creare una solida community. Tuttavia, alla base dell’utilizzo di questo mezzo, c’è la pubblicazione delle immagini che devono necessariamente essere accattivanti ed esteticamente gradevoli, tanto da riuscire a catturare l’attenzione dell’utente e spingerlo a compiere un’azione.  Per dare vita ad un valido storytelling occorre utilizzare un linguaggio emozionale che suggerisca all’utente la “necessità impellente” di quel prodotto e la sua esclusività, mettendo in evidenza la call to action all’acquisto.

Un esempio concreto delle potenzialità di Instagram integrato all’eCommerce sono i cosiddetti shoppable post, ovvero quei post che contengono i pulsanti “Compra Ora” e che permettono all’utente di acquistare il prodotto senza uscire da Instagram.

Taggare i prodotti sul post

Un’alternativa ai più comuni cataloghi online, c’è l’opportunità che il social dà di taggare i prodotti direttamente sul post: queste informazioni più dettagliate e più immediate si possono specificare solo se si ha un collegamento con Facebook o con Business Manager. Impostazioni come queste permettono di rendere più rapida l’interazione con il cliente, facilitando le opzioni di acquisto.

Le Storie sono sempre un must!

Da un po’ di tempo a questa parte le Storie di Instagram si sono rivelate un efficace strumento di marketing e lo sono anche per chi vende online. Se la storia colpisce il target adatto, anche se si tratta di un contenuto temporaneo, può convincere all’azione l’utente, a volte anche più facilmente dei normali post pubblicati nel feed. Inoltre, grazie alla recente possibilità di salvare le Storie in evidenza, si riescono a creare delle categorie che rendono più semplice l’esplorazione e possono essere un mezzo strategico per mettere in risalto promozioni ed offerte.

In conclusione, se utilizzato nell’ottica di una strategia completa ed integrata, Instagram è in grado di dare grandi risultati anche per chi vende online.

Se hai aperto un eCommerce e cerchi un professionista che possa aiutarti a promuovere i tuoi prodotti affidati a noi…visita subito il nostro portfolio.